Voto domiciliare

Gli elettori affetti da infermità che ne rendono impossibile l'allontanamento dall'abitazioni, possono chiedere di esprimere il voto presso la propria abitazione presentando apposita domanda.
In base alla vigente normativa (art. 1 decreto-legge n.1/2006, convertito dalla legge n. 22 e modificato dalla legge 7 maggio 2009 n. 46) possono essere ammessi al voto a domicilio
gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile,anche con l'ausilio dei servizi di cui all'articolo 29 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano.
La domanda, corredata della documentazioni sanitaria, dovrà essere presentata all'Ufficio Elettorale Comunale entro Lunedì 23 maggio 2022. Tale termine è da considerarsi non perentorio.